Medicina del Lavoro D.Lgs 81/08

Art. 41. Sorveglianza sanitaria
1. La sorveglianza sanitaria è effettuata dal medico competente:
a) nei casi previsti dalla normativa vigente, dalle direttive europee nonchè dalle indicazioni
fornite dalla Commissione consultiva di cui all’articolo 6;
b) qualora il lavoratore ne faccia richiesta e la stessa sia ritenuta dal medico competente
correlata ai rischi lavorativi.
2. La sorveglianza sanitaria comprende:
a) visita medica preventiva intesa a constatare l’assenza di controindicazioni al lavoro cui il
lavoratore è destinato al fine di valutare la sua idoneità alla mansione specifica;
b) visita medica periodica per controllare lo stato di salute dei lavoratori ed esprimere il giudizio
di idoneità alla mansione specifica. La periodicità di tali accertamenti, qualora non
prevista dalla relativa normativa, viene stabilita, di norma, in una volta l’anno. Tale periodicità
può assumere cadenza diversa, stabilita dal medico competente in funzione della
valutazione del rischio.
L’organo di vigilanza, con provvedimento motivato, può disporre contenuti e periodicità
della sorveglianza sanitaria differenti rispetto a quelli indicati dal medico competente;
c) visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata
ai rischi professionali o alle sue condizioni di salute, suscettibili di peggioramento a
causa dell’attività lavorativa svolta, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione
specifica;
d) visita medica in occasione del cambio della mansione onde verificare l’idoneità alla mansione
specifica;
e) visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro nei casi previsti dalla normativa vigente.
3. Le visite mediche di cui al comma 2 non possono essere effettuate:
a) in fase preassuntiva;
b) per accertare stati di gravidanza;
c) negli altri casi vietati dalla normativa vigente.
4. Le visite mediche di cui al comma 2, a cura e spese del datore di lavoro, comprendono gli esami
clinici e biologici e indagini diagnostiche mirati al rischio ritenuti necessari dal medico competente.
Nei casi ed alle condizioni previste dall’ordinamento, le visite di cui al comma 2, lettere
a), b) e d) sono altresì finalizzate alla verifica di assenza di condizioni di alcol dipendenza
e di assunzione di sostanze psicotrope e stupefacenti.

5. Gli esiti della visita medica devono essere allegati alla cartella sanitaria e di rischio di cui alpag.
51 di 406
l’articolo 25, comma 1, lettera c), secondo i requisiti minimi contenuti nell’allegato 3A e predisposta
su formato cartaceo o informatizzato, secondo quanto previsto dall’articolo 53.
6. Il medico competente, sulla base delle risultanze delle visite mediche di cui al comma 2, esprime
uno dei seguenti giudizi relativi alla mansione specifica:
a) idoneità;
b) idoneità parziale, temporanea o permanente, con prescrizioni o limitazioni;
c) inidoneità temporanea;
d) inidoneità permanente.
7. Nel caso di espressione del giudizio di inidoneità temporanea vanno precisati i limiti temporali
di validità.
8. Dei giudizi di cui al comma 6, il medico competente informa per iscritto il datore di lavoro e il
lavoratore.
9. Avverso i giudizi del medico competente è ammesso ricorso, entro trenta giorni dalla data di
comunicazione del giudizio medesimo, all’organo di vigilanza territorialmente competente che
dispone, dopo eventuali ulteriori accertamenti, la conferma, la modifica o la revoca del giudizio
stesso.

 

Gli esami del sangue nella sorveglianza sanitaria

Perchè vengono eseguiti e a cosa servono gli esami del sangue?

Gli esami del sangue sono presenti in ogni protocollo sanitario. Nella analisi del sangue vengono rilevati gli scompensi dell’organismo, l’insorgere di patologie e l’uso,la dipendenza e l' accumulo

di sostanze dannose passive o attive nell’organismo.
Tramite questi esami del sangue si ottiene un quadro sufficientemente completo ed immediato dello stato di salute del lavoratore ed il suo mantenimento nel tempo, anche in relazione al luogo di lavoro e al contatto di agenti potenzialmente dannosi.
L’esito degli esami clinici è consegnato esclusivamente al lavoratore a tutela della legge sulla privacy e lo stesso viene contattato direttamente dal medico competente nel caso di valori al di fuori della norma e che richiedano ulteriori accertamenti diagnostici.
Eventualmente, in base agli esami del sangue ed ai successivi accertamenti o esami di complemento, il medico competente può emettere un certificato di non idoneità alla mansione, totale o parziale, a tempo determinato o meno, qualora l’origine dei disturbi del lavoratore sia associato alla sua iterazione con il luogo di lavoro o con la particolare mansione ricoperta.

Esami del sangue

Gli esami del sangue ai lavoratori rientrano nel protocollo sanitario redatto dal Medico del Lavoro.

 

Gli esami ematochimici restituiscono dei valori utili al medico per formulare il giudizio di idoneità alla mansione o per prescrivere eventuali limitazioni.

 

Cosa ci possono dire gli esami del sangue in relazione al lavoro svolto?

 

Esitono dei valori tipo :

 

La glicemia (contenuto di glucosio nel sangue) puo’ mostrare un contenuto di zuccheri nel sangue, troppo alto o troppo basso (ipoglicemia o iperglicemia), che necessita di ulteriori controlli.

Un valore anomalo puo’ determinare effetti collaterali quali giramenti di testa, annebbiamenti della vista che in funzione del lavoro svolto concorrono ad innalzare la soglia di rischio di infortuni.

 

Un altro indicatore da tenere sotto controllo è la transaminasi, correlabile a disfunzioni epatiche o all’assunzione di alcolici.

.

SCREENING

Oltre alle analisi tradizionali della diagnostica di Medicina del Lavoro come esami ematici ed urine è possibile effettuare lo screening per l’accertamento dell’assenza di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope in conformità alle normative di legge vigenti.

 

Il Laboratorio di Analisi Arenula si avvale di personale tecnico altamente qualificato nonché di strumentazioni tecniche all’avanguardia ed in costante aggiornamento, garantendo a medici e pazienti analisi scrupolose realizzate in tempi brevi.

 

Share by: